LA FILOSOFIA DEL TEMPO di Emanuela Civilini

PREZZO 10€

Dal confronto tra due mostri sacri della filosofia scintifica occidentale (Einstein e Bergson), nasce un saggio originale e di facile lettura, sul tempo da un punto di vista scientifico e dal punto di vista filosofico.

  “Emanuela Civilini è una giovane autrice di non poco coraggio. Osa, infatti, misurarsi con uno dei temi più affascinanti, spigolosi e difficili del pensiero sia scientifico che filosofico: la temporalità. Il che la rende subito simpatica. Perché in un’epoca in cui i filosofi si accaniscono su micro segmenti del sapere, lei si butta nell’abisso. […]

Come si può notare, Emanuela Civilini ci propone un tragitto che potrebbe portare la riflessione lontano: molto lontano. Perché non seguirla?”.

Claudio Bonvecchio

  Emanuela Civilini Rocco di Torrepadula è dottoranda in Filosofia delle Scienze Sociali e Comunicazione Simbolica presso l’Università degli Studi dell’Insubria. Si è specializzata in Scienze e Tecniche della Comunicazione sempre presso l’Università dell’Insubria con una tesi in Filosofia delle Scienze dello Spazio dal titolo “Durata vissuta e relatività del Tempo: il confronto tra Einstein e Bergson alla Société française de Philosophie del 6 aprile 1922”, da cui è tratto questo libro.

Tra le pubblicazioni: “Il tempo, seme della discordia tra scienza e filosofia” (Metàbasis, rivista internazionale di filosofia e comunicazione – maggio 2012 – anno VII – nr. 13); “Il concetto di Tempo nel confronto tra Einstein e Bergson” (Epistemologia, Franco Angeli editore, giugno 2012 -. Nr.1).

I commenti sono chiusi.